L'Associazione Il Detenuto Ignoto nasce con l'intento di affermare e promuovere i diritti dei cittadini detenuti, in attuazione di quanto disposto dall'articolo 27 della Costituzione italiana. Il Detenuto Ignoto in questi anni è stata animatrice di importanti iniziative, attraverso lo studio delle realtà e delle politiche del sistema penitenziario italiano, la consulenza e la produzione legislativa, il coordinamento di comitati, l'organizzazione di seminari, convegni, eventi e manifestazioni.

COME CONTATTARE L'ASSOCIAZIONE:

email: Info@DetenutoIgnoto.com


Via di Torre Argentina 76, presso Partito Radicale 00186 Roma





venerdì 8 dicembre 2017

DELL'UTRI: SCANDALOSA DECISIONE DEL TRIBUNALE DI SORVEGLIANZA DI ROMA. MERCOLEDI' 13/12 CONFERENZA STAMPA DEL PARTITO RADICALE PER TUTTI I CASI DI MALASANITA' IN CARCERE.


Dichiarazione di Rita Bernardini, Coordinatrice Presidenza del Partito Radicale

Mercoledì prossimo il Partito Radicale terrà una conferenza stampa per annunciare - assieme alla moglie di Marcello Dell'Utri, Sig.ra Miranda Ratti - le iniziative non più rinviabili a salvaguardia della salute dei detenuti sempre più vittime di abbandono sanitario a causa di irresponsabili decisioni dei giudici di Sorveglianza.
La vicenda di Dell'Utri è più che mai rappresentativa dei tantissimi casi di detenuti che in carcere non sono curati persino quando sono affetti da malattie gravissime che, se trascurate come purtroppo avviene, portano rapidissimamente alla morte o, se va bene, a pesanti invalidità. A questo proposito, alla conferenza stampa prenderà la parola anche la moglie di un recluso affetto da un tumore al fegato e in attesa di trapianto, il quale pur trovandosi a pochi mesi dal fine pena, non riesce ad ottenere la possibilità di curarsi.
In Italia non c'è la pena di morte? Vengono in mente le parole di Marco Pannella: “Nelle infami carceri italiane c'è la pena fino alla morte”.
La conferenza stampa di mercoledì 13 dicembre si terrà alle ore 11 a Roma presso la sede del Partito Radicale in Via di Torre Argentina 76 (3° piano)

2 commenti:

Stefan Forge ha detto...


Hi there, just wanted to tell you, I liked this blog post. It was helpful. Keep on posting! itunes store login

Unknown ha detto...

Salve mio marito e affetto dal morbo di crohn si trova a Messina gazzi..Vi posso dire che a gennaio e stato portato dal gastroenterologo è dopo un mese ci doveva riandere.ma di mesi ne sono passati 6 e il dottore lo ha trovato infiammatissimo..Mi sapere dire dove sono i diritti della salute..Vi dico anche un'altra cosa mio marito gli è stato rigettato un consiglio di appello solo perché ha rifiutato la visita nello stesso giorno che aveva il colloquio..di che cosa stiamo parlando che leggi abbiamo..leggi che non vengono usate quando si dice la legge è uguale per tutti..dovrebbero cambiare la frase..la moglie di un detenuto che non ha voce al di fuori di quelle sbarre