L'Associazione Il Detenuto Ignoto nasce con l'intento di affermare e promuovere i diritti dei cittadini detenuti, in attuazione di quanto disposto dall'articolo 27 della Costituzione italiana. Il Detenuto Ignoto in questi anni è stata animatrice di importanti iniziative, attraverso lo studio delle realtà e delle politiche del sistema penitenziario italiano, la consulenza e la produzione legislativa, il coordinamento di comitati, l'organizzazione di seminari, convegni, eventi e manifestazioni.

COME CONTATTARE L'ASSOCIAZIONE:

email: Info@DetenutoIgnoto.com


Via di Torre Argentina 76, presso Partito Radicale 00186 Roma





domenica 17 novembre 2013

Giustizia: Garanti diritti detenuti "no tagli sui dirigenti penitenziari dalla spending review"

Ansa, 17 novembre 2013

I Garanti dei diritti dei detenuti con una lettera inviata nei giorni scorsi al Ministro della Giustizia Annamaria Cancellieri, al Ministro dell'Economia e delle Finanze Fabrizio Saccomanni, al Presidente della Commissione Giustizia del Senato Nitto Palma e della Camera Donatella Ferranti ed al Presidente della Commissione Ministeriale di studio in tema di interventi in materia penitenziaria Mauro Palma, hanno chiesto che i dirigenti penitenziari siano esclusi dalla spending review e che, invece, siano implementati i loro organici.
"Già durante il precedente Governo - si legge in una nota - i Garanti dei diritti dei detenuti, in un'apposita lettera a firma congiunta indirizzata all'allora Ministro della Giustizia, avevano stigmatizzato il riesame della spesa dell'Amministrazione Penitenziaria, ed oggi hanno ribadito con forza la loro contrarietà a provvedimenti che abbiano ad oggetto la riduzione del numero dei dirigenti penitenziari".

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget