L'Associazione Il Detenuto Ignoto nasce con l'intento di affermare e promuovere i diritti dei cittadini detenuti, in attuazione di quanto disposto dall'articolo 27 della Costituzione italiana. Il Detenuto Ignoto in questi anni è stata animatrice di importanti iniziative, attraverso lo studio delle realtà e delle politiche del sistema penitenziario italiano, la consulenza e la produzione legislativa, il coordinamento di comitati, l'organizzazione di seminari, convegni, eventi e manifestazioni.

COME CONTATTARE L'ASSOCIAZIONE:

email: Info@DetenutoIgnoto.com


Via di Torre Argentina 76, presso Partito Radicale 00186 Roma





lunedì 1 ottobre 2012

CARCERI: SU TWITTER #DETENUTOIGNOTO, NOTIZIE SU MORTI DIETRO LE SBARRE

CARCERI: SU TWITTER #DETENUTOIGNOTO, NOTIZIE SU MORTI DIETRO LE SBARRE 
OSSERVATORIO LANCIATO DA RADIO RADICALE IN COLLABORAZIONE CON RISTRETTI ORIZZONTI

Roma, 1 ott. - (Adnkronos) - Su Twitter nasce un osservatorio sulle morti nelle carceri italiane. Un hashtag, #DetenutoIgnoto (che riprende il nome dell'Associazione RADICALE impegnata da anni per il rispetto dei diritti umani e la riforma del sistema giudiziario) con l'obiettivo di tenere al corrente la pubblica opinione su un'emergenza drammatica. In particolare, l'hashtag diffonde, in tempo reale e sottoforma di tweet, notizie relative alle morti nelle carceri. Lo riferisce una nota deiRadicali.

Il twitter-osservatorio, visibile sull'account di FaiNotizia.it, il format d'inchieste partecipative di Radio RADICALE, 'intende mostrare il fenomeno da una prospettiva reale - riferisce la nota - facendo emergere dall'anonima natura delle cifre l'identita' delle persone morte dietro le sbarre, ma anche fornendo dati utili a fotografare la situazione globalmente. Con l'aggiunta funzionalita' di promemoria costante e infaticabile su quella che e' una tragedia troppo spesso taciuta'.

Basandosi sul bollettino elettronico della rivista Ristretti Orizzonti, che copre la situazione carceraria italiana dal 2002, i tweet trasmettono i casi di morte, riportando la data, il luogo, l'identita' e la causa. In questo modo @Fai_Notizia 'apre una finestra nelle case circondariali e di reclusione italiane, fornendo un'immagine costantemente aggiornata sul numero e l'entita' delle vite che si disperdono nel silenzio'. Ma oltre alle notizie sulle morti l'osservatorio dirama, a cadenza regolare, varie statistiche che interessano lo stato delle prigioni italiane.

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget