L'Associazione Il Detenuto Ignoto nasce con l'intento di affermare e promuovere i diritti dei cittadini detenuti, in attuazione di quanto disposto dall'articolo 27 della Costituzione italiana. Il Detenuto Ignoto in questi anni è stata animatrice di importanti iniziative, attraverso lo studio delle realtà e delle politiche del sistema penitenziario italiano, la consulenza e la produzione legislativa, il coordinamento di comitati, l'organizzazione di seminari, convegni, eventi e manifestazioni.

COME CONTATTARE L'ASSOCIAZIONE:

email: Info@DetenutoIgnoto.com


Via di Torre Argentina 76, presso Partito Radicale 00186 Roma





venerdì 13 aprile 2012

RESPONSABILITA' TOGHE MA SOLO INDIRETTA


13/04/2012 13:39


Chi ha subito un danno ingiusto "potrà agire contro lo Stato" ma la responsabilità civile dei magistrati non sarà diretta. Inoltre le toghe non pagheranno per "manifesta violazione del diritto" ma solo in caso di "dolo o colpa grave". E' quanto prevede una bozza di emendamento del governo al testo sulla responsabilità civile dei magistrati approvato dalla Camera e ora fermo al Senato. Lo Stato, in caso di condanna, potrà rivalersi sul magistrato fino alla metà dello stipendio annuale (ora è 1/3), ma dovrà farlo entro due anni (adesso entro 1) e la trattenuta pro-rata non potrà superare 1/3 del netto mensile. (rai.it)

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget