L'Associazione Il Detenuto Ignoto nasce con l'intento di affermare e promuovere i diritti dei cittadini detenuti, in attuazione di quanto disposto dall'articolo 27 della Costituzione italiana. Il Detenuto Ignoto in questi anni è stata animatrice di importanti iniziative, attraverso lo studio delle realtà e delle politiche del sistema penitenziario italiano, la consulenza e la produzione legislativa, il coordinamento di comitati, l'organizzazione di seminari, convegni, eventi e manifestazioni.

COME CONTATTARE L'ASSOCIAZIONE:

email: Info@DetenutoIgnoto.com


Via di Torre Argentina 76, presso Partito Radicale 00186 Roma





lunedì 6 febbraio 2012

Schifani: "O si risolve il problema del sovraffollamento o passo indietro di tutti"


Emergenza è improcrastinabile, dobbiamo metterci in discussione

Roma, 6 feb. (TMNews) - "La politica, le istituzioni, il Parlamento e ilgoverno, tutti noi bisogna che ci si metta in discussione perché se nonriusciamo a risolvere questo problema è giusto che ognuno faccia unpasso indietro". Lo ha detto il presidente del Senato, Renato Schifani,conversando con i giornalisti al termine della visita di oggi al carcereromano di Regina Coeli.

"L'emergenza carceraria - ha aggiunto Schifani - è ormai un fattoineludibile ed improcrastinabile, perché ne va del senso di civiltà delpaese. Dobbiamo avere il coraggio di metterci in discussione".


Carceri/ Schifani:O si risolve problema o passo indietro. Chiederò a governo nuovo dibattito su sovraffollamento


Roma, 6 feb. (TMNews) - Ciò detto, il presidente del Senato hasottolineato la propria volontà di chiedere "al governo un nuovo dibattitosull'emergenza carceraria in Senato, dando - ha detto Schifani - ladisponibilità del Parlamento a essere pronto ad affrontare e recepirelegislativamente provvedimenti che dotino di ulteriori risorse la poliziapenitenziaria, a cui non possiamo che dire grazie. Si può privare dellalibertà un individuo che sbaglia - ha concluso Schifani - ma nonprivarlo della dignità".

Carceri/ Schifani: Amnistia? Non spetta a me,è diritto Parlamento


"Ma occorre una maggioranza qualificata"


Roma, 6 feb. (TMNews) - Decidere se si deve o non si deve fareun'amnistia per risolvere il problema carcerario "non compete a me,ma è un diritto sovrano del Parlamento, per il quale occorre unamaggioranza qualificata". Lo ha ribadito il presidente del SenatoRenato Schifani a margine della visita di oggi al carcere romano diRegina Coeli.

Per Schifani, comunque, "è giunto il momento che ognuno faccia lapropria parte, perché siamo quasi a un punto di non ritorno e lo stato diciviltà di un paese si misura anche dallo stato delle sue carceri". (Tmn News)

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget