L'Associazione Il Detenuto Ignoto nasce con l'intento di affermare e promuovere i diritti dei cittadini detenuti, in attuazione di quanto disposto dall'articolo 27 della Costituzione italiana. Il Detenuto Ignoto in questi anni è stata animatrice di importanti iniziative, attraverso lo studio delle realtà e delle politiche del sistema penitenziario italiano, la consulenza e la produzione legislativa, il coordinamento di comitati, l'organizzazione di seminari, convegni, eventi e manifestazioni.

COME CONTATTARE L'ASSOCIAZIONE:

email: Info@DetenutoIgnoto.com


Via di Torre Argentina 76, presso Partito Radicale 00186 Roma





venerdì 10 febbraio 2012

San Gimignano (Si): detenuto tenta di aggredire agente della polizia penitenziaria


Denuncia l’episodio il Sappe: “È evidente che le criticità del penitenziario toscano meritano la massima attenzione da parte dei vertici dell’amministrazione penitenziaria”.
Un detenuto ha tentato di aggredire un agente della polizia penitenziaria nel carcere di San Gimignano. Il tentativo di aggressione sarebbe avvenuto nel reparto isolamento ed un episodio simile si era verificato una settimana fa. A denunciare l’episodio è il Sappe, il sindacato autonomo di polizia penitenziaria. Un detenuto, un uomo algerino, sentendo dall’interno della sua cella la voce dell’educatrice, ha iniziato ad urlare e sbattere contro la porta il blindato.
È intervenuto un assistente capo di polizia penitenziaria cercando di calmarlo e dicendo che sarebbe stato ascoltato dall’educatrice appena possibile. A quel punto il detenuto ha allungato il braccio da dentro la cella, riuscendo ad afferrare e strattonare l’agente. Solo con l’intervento di un altro collega è riuscito a divincolarsi dalla presa chiudendo poi lo spioncino.
Nonostante ciò, il detenuto ha proseguito a minacciare e a sbattere lo sgabello contro la porta. “È evidente che le criticità del penitenziario toscano, così come le molte problematiche toscane, meritano la massima attenzione da parte dei vertici dell’amministrazione penitenziaria”, ha commentato Donato Capece, segretario generale del Sappe. (Ristretti Orizzonti)

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget