L'Associazione Il Detenuto Ignoto nasce con l'intento di affermare e promuovere i diritti dei cittadini detenuti, in attuazione di quanto disposto dall'articolo 27 della Costituzione italiana. Il Detenuto Ignoto in questi anni è stata animatrice di importanti iniziative, attraverso lo studio delle realtà e delle politiche del sistema penitenziario italiano, la consulenza e la produzione legislativa, il coordinamento di comitati, l'organizzazione di seminari, convegni, eventi e manifestazioni.

COME CONTATTARE L'ASSOCIAZIONE:

email: Info@DetenutoIgnoto.com


Via di Torre Argentina 76, presso Partito Radicale 00186 Roma





venerdì 24 febbraio 2012

Giustizia: 700 € al mese per chi assume un detenuto; ok Commissione Lavoro della Camera


Via libera della Commissione Lavoro della Camera alla proposta di legge che prevede 700 euro di credito di imposta alle aziende che assumono detenuti. Tutti i gruppi, tranne la Lega Nord, hanno votato a favore. Il testo, la cui relatrice è Alessia Mosca del Pd, sarà in Aula alla Camera lunedì prossimo per la discussione generale.
“Il lavoro - dice - è il migliore investimento in sicurezza sociale e i dati parlano chiaro: per i detenuti che hanno partecipato a progetti lavorativi nel corso della reclusione e nel primo anno successivo al rilascio la recidiva si abbatte drasticamente. Attualmente però i detenuti che lavorano non sono molti ed ecco perché con questa proposta di legge cerchiamo di ampliarne notevolmente la platea, puntiamo a più che raddoppiarla”.
“Questa proposta vuole essere un ulteriore contributo della politica affinché l’esperienza carceraria sia veramente una opportunità di recupero sociale dei detenuti. Una proposta che si aggiunge al decreto Severino salva-carceri per rispondere al dettato costituzionale per cui in carcere si deve dare ai detenuti un’occasione per tornare da protagonisti nella società, favorendo il loro reinserimento sociale e lavorativo”, conclude. (Ristretti Orizzonti)

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget