L'Associazione Il Detenuto Ignoto nasce con l'intento di affermare e promuovere i diritti dei cittadini detenuti, in attuazione di quanto disposto dall'articolo 27 della Costituzione italiana. Il Detenuto Ignoto in questi anni è stata animatrice di importanti iniziative, attraverso lo studio delle realtà e delle politiche del sistema penitenziario italiano, la consulenza e la produzione legislativa, il coordinamento di comitati, l'organizzazione di seminari, convegni, eventi e manifestazioni.

COME CONTATTARE L'ASSOCIAZIONE:

email: Info@DetenutoIgnoto.com


Via di Torre Argentina 76, presso Partito Radicale 00186 Roma





domenica 12 febbraio 2012

Carceri: non solo si patisce la fame. Ora si muore anche di freddo. Esposto urgente al Ministro della Salute




Dichiarazione di Irene Testa Segretaria dell'Associazione Radicale Il Detenuto Ignoto


Le notizie allarmanti secondo cui molti detenuti rinchiusi nelle carceri italiane sono costretti a patire il freddo, e rischiano in questi giorni di temperature glaciali di incorrere in casi di ipotermia con conseguenze assolutamente gravi potenzialmente letali (come appunto pare sia accaduto), ci ha spinto come Associazione a rivolgere un esposto urgente al Ministro dell Salute e per conoscenza al Ministro della Giustizia Severino e al Capo del Dap Tamburino: affinchè provvedano con la massima urgenza ad assicurare l'adeguato riscaldamento degli ambienti detentivi come misura di prevenzione ineludibile e indifferibile.


clicca qui per leggere l'esposto:

1 commento:

tamara ha detto...

a rebibbia sono tiepidissimi....non si possono portare i bambini a colloquio con quelle temperature glaciali...mio figlio di neanche 3 anni mercoledì scorso aveva le manine blu dopo due ore di colloquio!che schifooooooo

Si è verificato un errore nel gadget