L'Associazione Il Detenuto Ignoto nasce con l'intento di affermare e promuovere i diritti dei cittadini detenuti, in attuazione di quanto disposto dall'articolo 27 della Costituzione italiana. Il Detenuto Ignoto in questi anni è stata animatrice di importanti iniziative, attraverso lo studio delle realtà e delle politiche del sistema penitenziario italiano, la consulenza e la produzione legislativa, il coordinamento di comitati, l'organizzazione di seminari, convegni, eventi e manifestazioni.

COME CONTATTARE L'ASSOCIAZIONE:

email: Info@DetenutoIgnoto.com


Via di Torre Argentina 76, presso Partito Radicale 00186 Roma





lunedì 30 gennaio 2012

Saviano: la democrazia si misura dal funzionamento del sistema giudiziario e delle carceri


Lo scrittore Roberto Saviano su Facebook e su Twitter (il primo un bacino in rete di circa un milione e mezzo di persone in italia; di centoventimila il secondo), ha ricordato che:

«È dal funzionamento di carceri e sistema giudiziario che si misura la democraticità di un Paese. E l'Italia ha molta strada da fare».

Successivamente ha “annotato” che «In carcere un suicidio ogni cinque giorni. Le condizioni di vita sono spesso disumane», e che «I detenuti in Italia sono cresciuti dell’80% in 10 anni e le strutture rimaste invariate: 80mila detenuti per 50mila posti.»

Marco Pannella ha (cor)risposto pubblicamente:

«Caro Saviano, mi fa molto piacere che anche tu, pubblicamente, mostri di saperlo. Così anche il milione e mezzo di tuoi “fan” potranno, anche loro come te, darci, se non una mano almeno un dito, per una lotta che assolutamente, da decenni e sempre più, ci occupa, alla quale diamo quasi tutto il nostro tempo, e come si suol dire: diamo corpo, oltre che “animo”. Un abbraccio, Marco.» (Fonte Notizie Radicali)

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget