L'Associazione Il Detenuto Ignoto nasce con l'intento di affermare e promuovere i diritti dei cittadini detenuti, in attuazione di quanto disposto dall'articolo 27 della Costituzione italiana. Il Detenuto Ignoto in questi anni è stata animatrice di importanti iniziative, attraverso lo studio delle realtà e delle politiche del sistema penitenziario italiano, la consulenza e la produzione legislativa, il coordinamento di comitati, l'organizzazione di seminari, convegni, eventi e manifestazioni.

COME CONTATTARE L'ASSOCIAZIONE:

email: Info@DetenutoIgnoto.com


Via di Torre Argentina 76, presso Partito Radicale 00186 Roma





giovedì 26 gennaio 2012

Sappe annuncia lo sciopero bianco


Uno sciopero bianco con l'applicazione rigorosa del regolamento, ma anche una grande manifestazione a Roma davanti al ministero della Giustizia. Gli agenti della polizia penitenziaria aderenti al Sappe, l'organizzazione sindacale piu' rappresentativa della categoria, sono sul piede di guerra. E contro l' indifferenza politica e delle istituzioni rispetto 'alla grave situazione' di sovraffollamento delle carceri, sono pronti a imbracciare l'arma della protesta.

"La situazione è ben oltre il limite della tolleranza. Lo dimostra chiaramente l'inquietante regolarità con cui avvengono episodi di tensione ed eventi critici nelle carceri italiane perennemente sovraffollate a tutto discapito dell'operatività e della sicurezza dei Baschi Azzurri', dice il segretario Donato Capece, che avverte: la protesta scattera' 'se non arriverà a breve una convocazione del ministro che ci chiarisca cosa davvero si intende fare per il carcere'.

In pratica 'sarà applicato con estrema severità, e in tutte le sue parti, il regolamento penitenziario a tutto discapito delle attività trattamentali e scolastiche dei detenuti: dei loro trasferimenti presso le sedi giudiziarie e le altre carceri e degli stessi colloqui con i familiari' . Al ministro il Sappe chiede anche di decidere se confermare i vertici dell' Amministrazione penitenziaria e conferire le deleghe ai suoi sottosegretari. 'E' impellente farlo perch‚ le attività al Dipartimento sono ferme 'in attesa che Severino sciolga il nodo'. (FONTE Ansa)

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget