L'Associazione Il Detenuto Ignoto nasce con l'intento di affermare e promuovere i diritti dei cittadini detenuti, in attuazione di quanto disposto dall'articolo 27 della Costituzione italiana. Il Detenuto Ignoto in questi anni è stata animatrice di importanti iniziative, attraverso lo studio delle realtà e delle politiche del sistema penitenziario italiano, la consulenza e la produzione legislativa, il coordinamento di comitati, l'organizzazione di seminari, convegni, eventi e manifestazioni.

COME CONTATTARE L'ASSOCIAZIONE:

email: Info@DetenutoIgnoto.com


Via di Torre Argentina 76, presso Partito Radicale 00186 Roma





martedì 17 gennaio 2012

Domani manifestazione dei Radicali: La Giustizia italiana alla gogna


Domani, mercoledì 18 gennaio, Piazza della Rotonda (Pantheon) - RomaDomani 18 gennaio, in occasione della discussione del Decreto Legge Severino in materia di sovraffollamento carcerario, i Radicali esporranno, dalle ore 10 nella piazza del Pantheon a Roma, la situazione in cui versa oggi la Giustizia italiana, sempre più oggetto, purtroppo, delle sanzioni quando non dello "scherno" da parte delle istituzioni e del resto della popolazione europea e internazionale consci del suo stato sempre più cronico di illegalità diffusa che si riflette, sul piano penale, nelle condizioni ormai non più sopportabili delle sue carceri. Per liberare la giustizia dalla gogna internazionale cui è condannata, diventano sempre più urgente e necessari i provvedimenti di indulto e amnistia.
La manifestazione, promossa dall'Associazione Il Detenuto Ignoto e Dal Comitato per la Giustizia Piero Calamandrei, si svolgerà dalle ore 10 alle 13 in piazza Pantheon a Roma, e vedrà la partecipazione tra gli altri della deputata Radicale Rita Bernardini, della senatrice Donatella Poretti, di Irene Testa, segretaria de Il Detenuto Ignoto, di Giuseppe Rossodivita Consigliere Regionale del Lazio e Segretario del Comitato Radicale per la giustizia Piero Calamandrei insieme ad altri militanti e dirigenti radicali.

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget