L'Associazione Il Detenuto Ignoto nasce con l'intento di affermare e promuovere i diritti dei cittadini detenuti, in attuazione di quanto disposto dall'articolo 27 della Costituzione italiana. Il Detenuto Ignoto in questi anni è stata animatrice di importanti iniziative, attraverso lo studio delle realtà e delle politiche del sistema penitenziario italiano, la consulenza e la produzione legislativa, il coordinamento di comitati, l'organizzazione di seminari, convegni, eventi e manifestazioni.

COME CONTATTARE L'ASSOCIAZIONE:

email: Info@DetenutoIgnoto.com


Via di Torre Argentina 76, presso Partito Radicale 00186 Roma





giovedì 27 gennaio 2011

Liguria: delegazione Radicale con Rita Bernardini in visita alle carceri da domani a domenica

Apcom, 27 gennaio 2011

Una delegazione radicale, guidata dalla deputata radicale Rita Bernardini, visiterà nel fine settimana del 28 - 29 - 30 gennaio tutti gli istituti di pena della Liguria. Con lei sarà presente anche la Segretaria dell’Associazione “Il detenuto ignoto”, Irene Testa.
Rita Bernardini, componente della Commissione Giustizia della Camera dei deputati è l’organizzatrice da due anni dell’iniziativa “Ferragosto in carcere” che ha permesso a moltissimi parlamentari e consiglieri regionali di conoscere veramente le condizioni di vita illegali alle quali è condannata l’intera comunità penitenziaria. A prima firma sua sono molte delle mozioni approvate dal Parlamento per la riforma della giustizia e del sistema penale. Con i Radicali e con gli operatori del settore sta lavorando per la tenuta al più presto dei primi veri e propri “Stati generali delle carceri” per rispondere al vuoto di iniziativa politica che interessa questo argomento.
Scopo della visita è quello di redigere un quadro completo sulla realtà carceraria ligure anche a seguito di un anno, il 2010, che ha visto tra i detenuti in Liguria 2 suicidi, 30 tentativi di suicidio, 230 atti di autolesionismo, 165 persone coinvolte in iniziative dimostrative come gli scioperi della fame e 26 aggressioni a danno degli agenti di polizia penitenziaria.
Il programma prevede il primo giorno, Venerdì 28 gennaio, alle ore 13:15 la visita del carcere di Genova Marassi (principale struttura penitenziaria ligure) con una conferenza stampa che si terrà alle ore 16:30 davanti al carcere alla quale interverranno i componenti della delegazione: Rita Bernardini, Irene Testa, Susanna Mazzucchelli, Segretaria dell’Associazione Radicali Genova, Walter Noli e Alessandro Rosasco del Comitato nazionale di Radicali Italiani. Sarà inoltre presente il consigliere regionale delle Liste civiche per Biasotti, Lorenzo Pellerano.
Venerdì, verrà effettuata anche la visita al carcere di Chiavari per completare la giornata con la visita al carcere della Spezia dove si aggiungerà alla delegazione Deborah Cianfanelli, Segretaria dell’Associazione radicale Mario Tarantino e membro della Direzione nazionale di Radicali Italiani.
Sabato 29, alle 10, sarà la volta delle visite all’istituto di Genova Pontedecimo dove la delegazione sarà composta da Rita Bernardini, Irene Testa, Alessandro Rosasco, Claudia Bornico, Presidente dell’Associazione Radicali Genova e Stefano Petrella, Segretario del Graf Gruppo Radicale Adele Faccio. Nel pomeriggio invece la delegazione si sposterà su Imperia per visitare il carcere accompagnati anche da Gian Piero Buscaglia, del Comitato nazionale di Radicali Italiani.
Domenica 30 gennaio si proseguirà con la visita della delegazione radicale al carcere di Sanremo per concludere poi con l’ultimo istituto, il Sant’Agostino di Savona alla presenza, tra gli altri, di Bruno Mellano, della Direzione nazionale di Radicali Italiani.

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget