L'Associazione Il Detenuto Ignoto nasce con l'intento di affermare e promuovere i diritti dei cittadini detenuti, in attuazione di quanto disposto dall'articolo 27 della Costituzione italiana. Il Detenuto Ignoto in questi anni è stata animatrice di importanti iniziative, attraverso lo studio delle realtà e delle politiche del sistema penitenziario italiano, la consulenza e la produzione legislativa, il coordinamento di comitati, l'organizzazione di seminari, convegni, eventi e manifestazioni.

COME CONTATTARE L'ASSOCIAZIONE:

email: Info@DetenutoIgnoto.com


Via di Torre Argentina 76, presso Partito Radicale 00186 Roma





martedì 16 marzo 2010

Regionali, Testa (Lista Bonino): Non ignorare problemi carceri

Roma, 16 MAR (Velino) - "Nel silenzio della politica tutta, ormai impegnata con ogni risorsa nella conquista all'ultimo voto per le elezioni regionali, le carceri sono sempre piu' affollate e sempre piu' si riempiono, come gli ultimi dati del Dap oggi ci rivelano". Lo afferma Irene Testa, segretaria dell'associazione radicale "Il detenuto ignoto" e candidata al Consiglio regionale del Lazio. "La situazione e' sempre piu' illegale - sottolinea - ma i provvedimenti che la possano riportare sotto controllo, approvati dal Parlamento dopo un lungo sciopero della fame di Rita Bernardini e dei dirigenti Radicali, continuano a essere disattesi da Governo e commissario, cui e' stato affidato da ormai piu' di due mesi un pilatesco stato d'emergenza, che di tale emergenza e' ben lungi dal venire a capo. Proprio i candidati alle amministrazioni regionali, invece, non possono continuare a ignorare i problemi che affliggono le realta' intramurarie ovunque in Italia, perche' una tale situazione, da quando la medicina penitenziaria e' competenza delle Asl regionali, non fara' altro che aggravare ulteriormente i gia', in molti casi, devastati bilanci regionali che proprio sulla sanita', mediamente, investono quasi il 70 per cento delle risorse". (com/ala) 161754 MAR 10

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget