L'Associazione Il Detenuto Ignoto nasce con l'intento di affermare e promuovere i diritti dei cittadini detenuti, in attuazione di quanto disposto dall'articolo 27 della Costituzione italiana. Il Detenuto Ignoto in questi anni è stata animatrice di importanti iniziative, attraverso lo studio delle realtà e delle politiche del sistema penitenziario italiano, la consulenza e la produzione legislativa, il coordinamento di comitati, l'organizzazione di seminari, convegni, eventi e manifestazioni.

COME CONTATTARE L'ASSOCIAZIONE:

email: Info@DetenutoIgnoto.com


Via di Torre Argentina 76, presso Partito Radicale 00186 Roma





venerdì 6 novembre 2009

CARCERI, BERNARDINI: MUORE UN ALTRO DETENUTO. TUNISINO, 27 ANNI, È DECEDUTO DUE GIORNI FA NEL CARCERE DI PIACENZA. SUICIDIO?

E' SICURO IL MINISTRO ALFANO CHE NON SIA UTILE UN'INDAGINE CONOSCITIVA SUI DECESSI IN CARCERE?


6 novembre 2009

Dichiarazione di Rita Bernardini, deputata radicale in Commissione Giustizia
Un detenuto tunisino di 27 anni è morto l’altro ieri alle ore 22.20 nella Casa Circondariale di Piacenza. Era da solo in cella perché il suo compagno di detenzione aveva chiesto e ottenuto di essere spostato. Un agente lo ha trovato steso per terra e a nulla è valso l’utilizzo del defibrillatore per soccorrerlo. Si sospetta abbia usato il gas di una bomboletta. Suicidio?
Ieri il sottosegretario alla Giustizia Giacomo Caliendo, rispondendo all’interrogazione radicale sul decesso di Stefano Cucchi, ha detto che non si vede l’utilità di un’indagine conoscitiva sui decessi in carcere perché “da sempre” l’Amministrazione se ne occupa. Questa risposta ci dà una ragione in più per chiedere ufficialmente, come delegazione radicale nel gruppo del PD, un’indagine conoscitiva secondo quanto previsto da regolamento della Camera.

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget