L'Associazione Il Detenuto Ignoto nasce con l'intento di affermare e promuovere i diritti dei cittadini detenuti, in attuazione di quanto disposto dall'articolo 27 della Costituzione italiana. Il Detenuto Ignoto in questi anni è stata animatrice di importanti iniziative, attraverso lo studio delle realtà e delle politiche del sistema penitenziario italiano, la consulenza e la produzione legislativa, il coordinamento di comitati, l'organizzazione di seminari, convegni, eventi e manifestazioni.

COME CONTATTARE L'ASSOCIAZIONE:

email: Info@DetenutoIgnoto.com


Via di Torre Argentina 76, presso Partito Radicale 00186 Roma





mercoledì 3 giugno 2009

CARCERI: RADICALI SOLIDALI CON POLIZIA PENITENZIARIA = 'SOVRAFFOLLAMENTO DI DETENUTI E DIRITTI NEGATI AGLI AGENTI'

Roma, 3 giu. (Adnkronos)

I deputati radicali Rita Bernardini e Maurizio Turco, rispettivamente membri delle commissioni giustizia e affari costituzionali, parteciperanno domani dalle 11 alle 13 al sit-in organizzato dai sindacati Sappe, Osapp, Uil, Cgil e Uspp dalle 11 alle 13 davanti alla sede del Dap, il dipartimento amministrazione penitenziaria, "per rappresentare la drammatica situazione in cui versa tutta la comunita' penitenziaria, con lo spaventoso record di presenze di detenuti raggiunto in questi giorni: 63.500".

La solidarieta' dei radicali nei confronti degli agenti "ai quali -affermano- vengono negati diritti fondamentali", si inserisce nell'iniziativa complessiva lanciata dal leader radicale Marco Pannella per il diritto di voto dei detenuti, per l'indulto e l'amnistia "necessari alla riforma della giustizia ma soprattutto per un concreto segno di unita' di tutta la Comunita' penitenziaria, per ottenere insieme, dall'esterno e dall'interno del carcere, il rispetto delle leggi e dei diritti umani garantiti dalla nostra Costituzione a tutte le persone private della liberta'".

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget