L'Associazione Il Detenuto Ignoto nasce con l'intento di affermare e promuovere i diritti dei cittadini detenuti, in attuazione di quanto disposto dall'articolo 27 della Costituzione italiana. Il Detenuto Ignoto in questi anni è stata animatrice di importanti iniziative, attraverso lo studio delle realtà e delle politiche del sistema penitenziario italiano, la consulenza e la produzione legislativa, il coordinamento di comitati, l'organizzazione di seminari, convegni, eventi e manifestazioni.

COME CONTATTARE L'ASSOCIAZIONE:

email: Info@DetenutoIgnoto.com


Via di Torre Argentina 76, presso Partito Radicale 00186 Roma





lunedì 9 marzo 2009

8 Marzo. Detenuto Ignoto: Carfagna non si dimentichi di mamme e bambini detenuti

• Dichiarazione di Irene Testa, Segretario dell'Associazione Radicale Il Detenuto Ignoto

Bene il Ministro Carfagna sull' incremento dei servizi per l'infanzia, tra questi non tralasci quelli che riguardano i circa 70 bambini che vivono in carcere con le loro madri. In parlamento giacciono alcune proposte di legge che hanno come obbiettivo quello di offrire soluzioni alternative alle mamme detenute e ai loro bambini. E' necessario approvare con urgenza una legge che consenta a quelle mamme che non possono usufruire delle misure alternative, di scontare la pena in altre strutture che non siano galere. Dall'inizio della legislatura il tema dei bambini in carcere più volte è stato tirato in ballo, dal suo Governo e dal Ministro della Giustizia che in più di una occasione ha espresso l'intenzione di voler risolvere questo problema, ma, finora, "Mai più bambini in carcere" è rimasto solo uno slogan, periodicamente proclamato e mai concretizzato.

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget