L'Associazione Il Detenuto Ignoto nasce con l'intento di affermare e promuovere i diritti dei cittadini detenuti, in attuazione di quanto disposto dall'articolo 27 della Costituzione italiana. Il Detenuto Ignoto in questi anni è stata animatrice di importanti iniziative, attraverso lo studio delle realtà e delle politiche del sistema penitenziario italiano, la consulenza e la produzione legislativa, il coordinamento di comitati, l'organizzazione di seminari, convegni, eventi e manifestazioni.

COME CONTATTARE L'ASSOCIAZIONE:

email: Info@DetenutoIgnoto.com


Via di Torre Argentina 76, presso Partito Radicale 00186 Roma





martedì 26 agosto 2008

Cina: dieci giorni in carcere per gli attivisti stranieri pro Tibet

Apcom, 25 agosto 2008

Dieci giorni di detenzione per almeno dieci cittadini stranieri, colpevoli di aver manifestato a Pechino in favore del Tibet. A riferirlo, sono gli attivisti dello "Student for a free Tibet", che ha base a New York.
Giovedì, le ultime persone fermate: un tedesco, due statunitensi e un britannico, colpevoli di aver esposto una bandiera del Tibet nei pressi del "Nido di Uccello", lo stadio nazionale di Pechino. Il ministero degli Esteri britannico ha confermato la detenzione del suo cittadino e ha diffuso una nota chiedendo al governo cinese "di rispettare l’impegno a garantire la libertà di espressione". E, ai propri cittadini, di rispettare le leggi cinesi. Gli altri sei detenuti sarebbero stati arrestati martedì: si tratterebbe, secondo gli attivisti pro tibetani, di cittadini statunitensi.

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget